il progetto

il percorso è rivolto ai ragazzi delle classi III, IV e V superiori

Accompagnare i ragazzi con un percorso formativo che attraversa quattro fasi:
Guidare i ragazzi, attraverso un percorso di crescita personale (individuale e di gruppo) volto all’acquisizione di una maggiore consapevolezza di sè, delle proprie potenzialità e delle prospettive di sviluppo personale, ad accrescere la loro capacità di orientarsi in modo progettuale non solo all’interno del percorso scolastico, ma nei confronti di ogni aspetto della loro vita.
Stimolare nei ragazzi la ricerca di uno sguardo diverso per leggere in modo nuovo ciò che è in loro ed intorno a loro.
Aiutarli a:
• scoprire come è possibile riflettere ed elaborare un proprio pensiero su se stessi, e sul mondo per prepararsi al viaggio della vita con più chiarezza e serenità.
• ricercare strumenti per guardare alle proprie potenzialità e alle proprie debolezze, in modo da potersi riconoscere.
• stimolare la capacità di sapersi mettere in discussione e di ricercare criticamente uno spirito di adattamento alle sfide che la vita presenta.
• scoprire di una maggiore consapevolezza di sé, della propria autenticità; l’assunzione di responsabilità, la concretezza, il senso della competenza, nonché la collaborazione reciproca.
• Accrescere la loro capacità di utilizzare la “bussola” della loro “identità” per auto-orientarsi in modo progettuale in ogni aspetto della loro vita.
• Educare ad essere giovani: amare la vita, rallegrarsi di essa e di tutto ciò che ci permette di fare.
Il progetto utilizza la metodologia formativa esperienziale. Essa vede il ragazzo protagonista della riflessione su se stesso a partire da dinamiche attive proposte e mediate da facilitatori.
La proposta si sviluppa su un processo che vede il susseguirsi di:

    momenti di focalizzazione sulla loro esperienza concreta,

  • piccole attività, che in modo metaforico facciano sperimentare sui singoli obiettivi formativi proposti
  • osservazione riflessiva rispetto a quanto da loro appena esperito
  • momenti di concettualizzazione delle riflessioni maturate e di identificazione di un piano d’azione
  • momenti di narrazione della propria storia, che facilitino il ragazzo nel raggiungere un immagine di se chiara e stabile.

Una metodologia che mira quindi alla collaborazione attiva del ragazzo alla sua educazione, alimentando una curiosità di se stesso, ma anche degli altri in quanto presenti e partecipi alla sua esperienza.
Si tratta in sostanza di una metodologia che mira ad educare il ragazzo tramite il ragazzo.

gli strumenti che utilizziamo

musica

attività esperienziali

film e video

offerta formativa e lavorativa

piattaforme interattive

testimonianze

coaching

test di valutazione

Contattaci

Scrivici per avere maggiori informazioni!